Stefano Cecchi | Press
16
paged,page-template,page-template-blog-small-image,page-template-blog-small-image-php,page,page-id-16,paged-5,page-paged-5,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,
   

b cool

stefano cecchi's touch

Non ha bisogno di presentazioni. E’ un uomo di successo e tutto ciò che tocca si trasforma in oro. Nella moda, nella ristorazione, nella creazione di eventi e nella musica: non c’è nessun campo in cui si sia provato che non abbia portato un grande risultato.

look

stefano cecchi il bello della musica

Ha vissuto undici anni fra Stati Uniti, West coast, e Londra, dove si è laureato in Economia. “Anni fondamentali per la mia formazione” dice “che mi hanno dato una visione imprenditoriale non provinciale e mi hanno formato al mercato globale con dieci anni d’anticipo”.

milano finanza

in boutique è arrivata l'architettura musicale

Dopo il design d’interni e il visual merchandising, è la volta della musica appositamente progettata per riflettere l’identità di un marchio nei negozi di tutto il mondo. Il sistema network di Stefano Cecchi ha già conquistato Diesel, Zara e Zegna.

marketing&spot.com

strategia vip-friendly ed è subito business

Moda, musica e ristorazione. L’impero di Stefano Cecchi decolla senza un euro di comunicazione. La sua etichetta discografica crea cd su misura per i brand: dopo Diesel, Swatch, Lancia, Citroen e Zara arriva Zegna. E il fatturato della holding del gruppo tocca i 40 milioni di euro.

star

king of compilation and fashion lifestyle

E’ considerato da autorevoli mass media il “Poster Boy” dei giovani imprenditori italiani. Con il suo ottimismo irrefrenabile, dagli anni 90 gestisce, dal suo ufficio bizzarro in Piazza Castello, il grande patrimonio societario. Siede, dal 93 ad oggi, nel consiglio di amministrazione di 11 società presenti nel resto del mondo, tra cui Wild International, Next UK, San Carlo dal 1973, Cecchi records, Buddha Bar Italia, Hydrogen, Melody Maker, Rsc, Ltw, Cecchi Publishing London, Torino Calcio 1906. Il suo è un grande progetto che colpisce la gente nel bisogno del momento. Fa sognare la gente? E’ questa la chiave del suo business? “io non vendo nulla di essenziale per la sopravvivenza. Vendo emozioni”.

Clicca per leggere tutto l’articolo (pdf)

la stampa

Stefano cecchi consegnerà il premio a La toya jackson

Il discografico torinese Stefano Cecchi è stato invitato a Malta, dove sabato consegnerà a La Toya Jackson il premio internazionale Lifetime Achievement alla carriera del fratello, Michael Jackson. Per il capo della Cecchi Records è l’ennesima certificazione di una credibilità internazionale.

corriere della sera

il party perfetto dei depeche mode

Il grande evento di stasera, il Fendi’O. “Un club effimero firmato Fendi che due volte all’anno apre le porte in un posto a sorpresa”, spiega Stefano Cecchi, top producer internazionale, mente delle notti del Buddha Bar e produttore del cd della festa. A Milano ha portato Andy Fletcher dei Depeche Mode e Afrojack.